Se state pianificando un viaggio verso gli States, ovviamente con tappa a NYC, quest’autunno, eliminate qualsiasi sia la vostra pagina di default in apertura di Explorer o Firefox, perché è un altro il sito web che dovrete visitare ogni mattina appena svegli: questo.

E’ con questo magico strumento (Foliage Report) che i Newyorkesi sanno esattamente quando è il momento di andare a fare una passeggiata a Central Park per godersi il picco del cambio delle foglie, o ancora meglio, noleggiare una macchina e risalire l’Hudson, per uno spettacolo da lacrime agli occhi.

I passaggi per una perfetta giornata di inizio-mezz’autunno sono dunque i seguenti:

1.    Noleggiate una macchina
Andate sul sito http://www.kayak.com e scegliete la combinazione tariffa e luogo di ritiro e riconsegna che vi è più conveniente. A volte i prezzi di Manhattan possono sembrare esorbitanti: ricordatevi che il New Jersey è a solo venti minuti di treno, e alle volte è più conveniente ritirare il vostro mezzo direttamente a Jersey City.
Se invece siete residenti temporanei o permanenti, vi consigliamo di dare un’occhiata ai servizi ZipCar , una sorta di Car Sharing, attraverso cui, pagata una quota fissa annuale, potete poi noleggiare una macchina quando volete, a cifre veramente irrisorie (dagli $8 agli $11 all’ora).
Vi ricordiamo che per noleggiare un’auto basta la vostra patente italiana. C’è una tassa di sovrapprezzo se il guidatore ha meno di 25 anni e per l’aggiunta di un secondo guidatore.

2.    Seguite la Scenic View lungo l’Hudson River
Seguite la strada principale verso Peekskill, costeggiando l’Hudson River e fermandovi nei tanti angolini nascosti per ammirare le bellezze della natura e godervi il silenzio dei paesaggi incontaminati.

3.    Fermatevi per pranzo o cena
Fermatevi a mangiare lungo la strada in uno dei tanti paesini che incontrerete: la gente è molto più affabile fuori Manhattan, anche se la qualità del cibo è più scarsa. Incontrerete comunque innumerevoli Mc Donald’s e Burger King, ma per un’esperienza più genuina preferite un ristorantino che vi darà subito l’impressione di tornare indietro di almeno 50 anni.

4.    Ritornate tristemente verso New York
A fine giornata ritornate nella City percorrendo l’altro lato del fiume per non perdervi anche la vista e i colori dell’altro lato.

Altri Articoli:

1 Comment on Autunno nell’Upstate New York

  1. tool
    16 marzo 2010 at 14:37 (8 anni ago)

    quello che stavo cercando, grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *