20140410-102511.jpg

Tutti sanno che la colazione e’ il pasto piu’ importante della giornata. Ancora sento la mia mamma che mi incita a mangiare almeno un biscottino con il latte la mattina delle verifiche a scuola, o io stessa che mi sforzo a ingurgitare almeno un cracker la mattina prima degli esami universitari – perche se no dove le trovo le energie per affrontare la giornata?

Questo perche, come probabilmente avrete inteso, sono una di quelle persone che al mattino fa fatica a mandare giu’ anche un sorso d’acqua.

Che problema c’e’, direte voi – non fare colazione! Immagino ci siano milioni di persone la’ fuori che a malapena si bevono un espresso di corsa, con un piede nella doccia e l’altro sulla porta.

Vedete, il problema e’ che poi arrivo alle 11 che mi sbranerei la collega seduta di fianco a me.

Dunque, per la mia e la sua incolumita’, ho deciso di sforzarmi di piu’ e di iniziare a mangiare una colazione sana e abbondante, possibilmente verso le 10. Quindi la mia mattina parte con doccia, routine “apro l’armadio, porca miseria non ho nulla da mettermi, vabe, pero non posso uscire nuda”, rituale diamo da mangiare al gatto e facciamole un po’ di coccole, trucco e parrucco e via — metropolitana per andare al lavoro.

Sulla via poi, mi fermo sempre da qualche parte per comprare qualcosa da mangiare, in maniera tale che a quel punto sono passate almeno due ore da quando ho messo piede per terra.

Fin qui, tutto ok. Se non fosse che New York e’ la terra delle opportunita’, la scelta della colazione diventa piu’ difficile della scelta della pillola rossa o la pillola blu di Matrix.

Bagel con uova, pancakes, French Toast, panini, brioche…chi piu’ ne ha piu’ ne metta.

Ebbene, nel caso vi troviate nella mia stessa situazione, non disperate, e provate una delle mie opzioni preferite:
Pret a Manger: la baguette uova e sun-dried tomatos. La fine del mondo. Buonissimo pane croccante e fragrante con una leggerissima crema di uovo sodo e pomodorini essicati. Ci vuole uno stomaco un po’ forte per le prime due o tre volte…poi si va via come il vento.
Eataly: crema croissant e cappuccino. Vabe, questa va da se. Pero vi assicuro che tutte le brioche create dalla Pastry Chef Superstar Katia Delogu — che conosco personalmente e adoro! — sono meravigliose e molto piu’ buone di un sacco di brioche che si trovano nei migliori bar italiani.
Guy and Gallard: Caramelized Apple French Toast. Se avete tempo e potete sedervi, fermatevi in una delle famose catene di insalate per una colazione da campioni. I French Toast sono meravigliosi, e accompagnati da mele caramellate, per addolcire la vostra mattinata!

20140410-102621.jpg

20140410-102816.jpg

Altri Articoli:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *