Se vi e’ piaciuto il post sulla battaglia dei cuscini, questo vi fara’ andare in brodo di giuggiole. Innanzitutto perche vi diamo un sacco di tempo per prepararvi psicologicamente all’evento — e cio’ e’ sempre un bene.

L’evento di cui stiamo parlando e’ anch’esso organizzato da Newmindspace, il gruppo che, con i suoi esperimenti socio-psicologici va a coprire, per dirla con Maslow, l’umano bisogno di socializzare con i propri simili mettendoli all’interno di uno spazio contenitore che garantisce un’atmosfera surreale e disinibita — per essere veramente se stessi.

Ma bando alle ciance: vi ricordate quando da piccoli vi costruivate i fortini con cuscini e coperte e vi ci nascondavate dentro fingendo che fuori imperversasse una tempesta (di neve o di sabbia a seconda dei gusti)? Newmindspace vi offre la versione adulta di questa fantasia fanciullesca, organizzando il “May Day Blanket Fort” in cui verra’ costruita una vera e propria oasi beduina con tanto di labirinti e passaggi segreti per passare da una tenda all’altra — il tutto in un loft di New York.

Un modo divertente per passare una serata diversa, Newmindspace fornira’ snack di mezzanotte, orsetti da coccolare e cioccolata calda, mentre vi rintanerete con la vostra coperta a raccontarvi storie fantastiche o esplorerete i dintorni in cerca di nuovi amici.  Pigiami, accappatoi e tenute da notte sono i benvenuti.

L’evento si terra’ Sabato 1 Maggio, dalle 22.00 alle 4.00 di mattina, e’ a pagamento ($15) e limitato a 200 persone — affrettatevi dunque e comprate i biglietti a questo indirizzo!

Le foto sono tratte da Metromix New York.

Altri Articoli:

1 Comment on Un fortino di coperte e cuscini a New York

  1. claudia
    8 aprile 2010 at 11:54 (7 anni ago)

    che storia!!
    quando si è piccoli si vuol diventare grandi…e quando ormai si è grandi, si cercano mille modi per poter tornare a quel periodo di spensieratezza tipico della fanciullezza!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *