Difficilmente troverete la descrizione del quartiere Curry Hill nelle varie guide di New York City. Curry Hill e’ composto da circa 4-5 isolati sulla Lexington nel quartiere di Murray Hill, Midtown East. La sua peculiarita’ sono i mille ristoranti indiani e i perenni taxi gialli parcheggiati a bordo strada. Come immagino sappiate, la maggior parte dei taxisti a New York e’ di origine indiana-pachistana e la sosta spuntino a Curry Hill e’ per loro un must sia per qualita’ del cibo che per prezzo. Durante la settimana studenti del vicino Baruch College, uomini d’affari e personale ospedaliero proveniente dal Bellevue Hospital o dall’NYU Medical Center affollano i vari buffet, all you can eat, a $7.

Nei fine settimana nuguli di famiglie di origine indiana si incontrano per il pranzo o cena con amici di ogni nazionalita’ e parenti. Un quartiere ad alto tasso indiano ma decisamente multietnico nella frequentazione. I ristoranti offrono specialita’ da tutte le regioni dell’India, rendendo la varieta’ di pietanze sbalorditiva. Difficile trovare due ristoranti che offrano gli stessi piatti. Sebbene ora il quartiere sia molto tranquillo e family friendly, non piu’ di 15 anni fa era patria di prostitute, spacciatori ed emarginati sociali. L’avvento di Giuliani e il boom economico di Wall Street degli anni 90 prima e degli anni dal 2002 al 2008 poi hanno reso anche Curry Hill una zona molto sicura. Se pero’ vi sentite avventurosi e desiderosi di vivere la New York City tetra degli anni 80 e primi 90 vi suggeriamo a vostro rischio e pericolo di camminare in questa zona verso le 3-4 del mattino, specialmente durante i week end. Incontri inaspettati vi attendono!


View Larger Map

Altri Articoli:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *