Uno dei musei piu’ curiosi e interessanti di New York e’ l’ “Intrepid Sea, Air & Space Museum“. Situato sul fiume Hudson in Midtown West, il museo non e’ altro che una portaerei adibita ad esposizione di caccia supersonici, elicotteri militari e l’orgoglio ingegneristico di una nazione da sempre all’avanguardia in tecnologia militare. Anche se non appassionati di aerei o navi, il museo merita una visita per la particolare vista di Manhattan dal ponte di decollo della nave. Da li potrete osservare i grattacieli sbucare tra le sagome di aerei ed elicotteri da guerra, creando un’atmosfera surreale e unica.

E secondo le parole del Senatore Chuck Schumer, il Museo diventera’ una meta ancora piu’ impedibile. Il politico ha dichiarato recentemente che uno dei 3 shuttle NASA oramai pensionati molto probabilmente andra’ ad arricchire la collezione del museo. Con i suoi 28 milioni di dollari di costo, lo shuttle sara’ la punta di diamante del museo e un aggiunta benevenuta allo skyline di Manhattan visto dal New Jersey. Oltre a New York, altre 20 contendenti vorrebbero acquistare uno degli shuttle, tuttavia siamo sicuri che luogo migliore di New York non esiste!

Per gli appassionati della NASA segnaliamo il sito ufficiale ove poter acquistare cimeli storici della famosa Agenzia.


View Larger Map

Altri Articoli:

5 Comments on Space shuttle forse in arrivo a New York City

  1. Iki86
    9 settembre 2010 at 12:29 (7 anni ago)

    bello, questa volta andrò a vederlo

  2. Gianluca
    13 settembre 2010 at 06:41 (7 anni ago)

    Molto bello, lo vidi in Florida nel JFK Space Center. Fu una visita molto interessante, si può entrare e vedere la parte alta con la cabina di pilotaggio e gli alloggi degli astronauti e il vano “bagaglio” dove si alloggiano i satelliti e i pezzi della ISS o quando serve i diversi lab per gli esperimenti.
    La prima cosa che salta agli occhi è che sembra più piccolo di quello che si vede in TV….

  3. Francesco
    13 settembre 2010 at 12:04 (7 anni ago)

    Salve, sono fresco di visita. Essendo un tecnico aeronautico era una tappa d’obbligo. Un pomeriggio divertente con i bambini. Vi consiglio il simulatore di volo che consente di fare acrobazie aeree e stare davvero a testa in giù. Forse da evitare nelle giornate molto calde ed assolate perché sul ponte di volo il sole picchia davvero. Tengono tutto con cura maniacale. Il Concorde si visita ma non si tocca nulla, nel sottomarino c’è maggiore libertà di movimento (si fa per dire). Ci sono alcuni “rare bird” impossibili da vedere altrove mentre molto più familiare è un MB-339 della nostra pattuglia acrobatica donato a suo tempo al museo dal nostro governo.

  4. Renato
    4 ottobre 2010 at 19:32 (7 anni ago)

    Visitato esttamente dieci giorni fa il 25 di settembre.Confermo il caldo.La fila che bisogna fare all entrata e’ piuttosto snervante. Solito controllo con metal detector stile areoporto. Raccomando di non precipitarsi al simulatore che si trova sul molo ma di aspettare e provare quelli che si trovano all interno della “nave”, che sono molto piu “divertenti”.
    Nel Concord non si tocca nulla ma e’ anche vero che tutto e’ protetto da bacheche di pastica trasparente. Aereo estremamente angusto.
    Non vedo l’ora di poter ammirare lo space shuttle.Speriamo in tempi non lunghissimi.

1Pingbacks & Trackbacks on Space shuttle forse in arrivo a New York City

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *